Ambiente


Zona Pulita

Gli spazi utilizzati dal Campus non saranno nei 6mila mq dell’ex tiro al piattello.

L’area totale è 215mila mq, quindi l’area ex tiro al piattello è meno di un ventesimo, è una piccola parte, che comunque è già stata pulita più volte, con asportazione di 170 tonnellate di piombo, qui ci sono i documenti:

  • piombo_10000

Aria Pulita

Il cementificio è a 200 metri di distanza, è quindi vicino ad altre abitazioni e ristoranti invece che al Campus. Il cementificio è gestito da una grande azienda che rispetta rigorosamente le regole sulle emissioni, che non possono arrivare dentro al Campus.

Al Campus ci sono 12mila alberi, il Campus è quindi un polmone di ossigeno per San Lazzaro e Bologna.

Il Campus è un esempio di recupero ambientale
L’area ex tiro al piattello sarà dedicata a un progetto di riqualificazione e riforestazione e educazione ambientale, per migliorare l’ambiente, con volontari e associazioni.

Il Campus è un’oasi per gli animali selvatici e per la natura, che è incontaminata, nessuna nuova costruzione, nessun uso del suolo, nessuna impermeabilizzazione, nessun impianto sportivo, no luci fastidiose per gli animali, solo attività nel rispetto della natura.

Il Campus è ad un’altezza che lo protegge dalle inondazioni. Per ulteriore protezione, faremo, con le necessarie autorizzazioni, una piccola “duna” di materiali naturali, come sperimentato in un progetto europeo a cui ha partecipato Arpae.

Il Campus ha una struttura antisismica e accessibile a persone disabili.

Al Campus ci sono fiumi e boschi e lupi, pappagalli, ghiri, lepri, aironi, cinghiali, fagiani, caprioli, cervi, tartarughe, istrici, furetti, scoiattoli.

Il Campus, per l’attività ambientale, ha avuto riconoscimenti da Arpae e Demanio e, per la riforestazione, dalla Regione Emilia Romagna.

Natura al Campus: pappagalli, lupi, lepri, cinghiali, aironi…

pappagallo Campus Dei Campioni